Bonus edilizi: le asseverazioni mettono in crisi i bonus classici

di Angelo Facchini

Pubblicato il 16 novembre 2021



La stretta sui controlli relativa ai bonus edilizi, con i nuovi obblighi di asseverazione portati dal Dl n. 157/2021, rischiano di mettere nell’angolo i vecchi bonus ristrutturazione, quelli del 50 e 65%, ora passati in secondo piano rispetto al 90 e 110%.  Il quadro normativo aggiornato dal Dl citato, scoraggerà i contribuenti nell’intraprendere una strada in “salita” per i vecchi bonus.