Agenzia delle entrate: bonus acqua potabile

di Angelo Facchini

Pubblicato il 18 giugno 2021

L’Agenzia delle entrate, con provvedimento del 16 giugno 2021, ha stabilito i criteri e le modalità di fruizione del bonus acqua potabile, di cui alla L. n. 178/2020. Il credito di imposta è pari al 50% della spesa sostenuta, con tetto di spesa stanziato pari a 5 milioni di euro per le spese effettuate tra il 1° gennaio 2021 ed il 31 dicembre 2022. Può essere usufruito fino ad un massimo di: euro 1.000, per ciascun immobile per persone fisiche; euro 5.000, per ogni immobile adibito ad attività commerciale o istituzionale per gli esercenti attività d'impresa. Per l’ottenimento è necessario presentare il modello di comunicazione dal 1° al 28 febbraio dell'anno successivo a quello di sostenimento della spesa. Prima scadenza febbraio 2022.