Articoli a cura di Antonella Madia

Laureata in "Scienze dell'amministrazione e dell'organizzazione" e in "Scienze della Pubblica Amministrazione", collabora da sempre con il settore dell'editoria specialistica. Specializzatasi in diritto del lavoro con le tesi di laurea prima e con un master professionalizzante in diritto del lavoro poi, ha regolarmente completato il percorso di pratica professionale per lo svolgimento della professione di Consulente del lavoro. Oltre all'attività di lavoro dipendente si occupa della redazione di articoli in materia lavoristica e previdenziale.

Ricerca in corso...

Consulenza del lavoro
L’INAIL tratta il tema delle autoliquidazioni a seguito delle modifiche apportate con la Legge di Bilancio 2019, e dopo aver specificato quali sono i termini interessati dal differimento, ritorna sull’argomento segnalando cosa succede in caso di cessazione di attività a cavallo tra il 2018 e il 2019. Vediamo così nel dettaglio quali sono le scadenze nei confronti dell’INAIL che ci si troverà ad affrontare per l’anno in corso.

Consulenza del lavoro
L’Ispettorato del lavoro ritorna sul tema dell’installazione di impianti audiovisivi o degli strumenti dai quali possa derivare un controllo dei lavoratori, chiarendo come bisogna comportarsi quando – pur non cambiando né le ragioni di installazione, né la struttura dell’impianto – cambia la titolarità dell’impresa, ad esempio per fusioni, cessioni, incorporazioni, affitto d’azienda o di ramo d’azienda

Consulenza del lavoro
La legge disciplina l’accesso al sussidio di disoccupazione NASpI, per i soggetti che perdono involontariamente la propria attività lavorativa subordinata. Il Decreto prevede anche la possibilità di corresponsione della NASpI in unica soluzione per favorire la creazione di nuove attività imprenditoriali: tale strumento viene definito proprio “incentivo all’autoimprenditorialità” ed è soggetto a particolari caratteristiche e regole, vediamole...

Consulenza del lavoro
L’Ispettorato del Lavoro è tornato nuovamente sul tema del contratto a termine a seguito delle modifiche apportate con il Decreto Dignità. Esiste infatti la possibilità che il lavoratore continui a lavorare “a termine” presso il medesimo datore di lavoro anche oltre i 24 mesi previsti dalla legge...

Consulenza del lavoro Previdenza News Fiscali - Commercialista Telematico
Sono state apportate modifiche per quanto concerne la DSU e l’ISEE. In particolar modo con l’anno 2019 cambierà il periodo di validità della DSU, che sarà valida dal 1° settembre al 31 agosto dell’anno successivo. Le DSU che siano già in corso di validità al 1° settembre 2019 avranno però una diversa scadenza in modo da garantire un graduale allineamento dei nuovi termini

Consulenza del lavoro
Scade il prossimo 28 febbraio il termine per la presentazione del Modello OT24/2019, ossia per poter accedere alla riduzione del premio Inail per prevenzione quando le aziende effettuano specifici interventi di rilevanza per la salute, la sicurezza e la prevenzione sui luoghi di lavoro

Consulenza del lavoro
In attesa di specifiche istruzioni da parte dell’Agenzia delle Entrate, la Fondazione Studi Consulenti del Lavoro ha pubblicato un approfondimento con il quale ha analizzato la normativa riguardante il regime forfettario, anche alla luce delle novità apportate con Legge di Bilancio 2019. Considerato l’avvicinarsi dei termini per l’invio della Certificazione Unica ma soprattutto, considerato che i forfettari non sono sostituti d’imposta, sono stati forniti indirizzi sul corretto iter della certificazione dei compensi per i soggetti rientranti nel regime in questione

Consulenza del lavoro
L’Ispettorato del lavoro ritorna sul tema della somministrazione fraudolenta, ossia sul caso – reintrodotto dal Decreto Dignità – in cui un soggetto pone in essere una somministrazione allo scopo di eludere norme inderogabili di legge o di contratto collettivo applicate al lavoratore. L’argomento, che di per sé non è semplice, è ulteriormente complicato dalle diverse tipologie di sanzioni applicabili al caso specifico, cosicché per fornire indicazioni anche al personale ispettivo, l’INL ha fornito ulteriori indicazioni in merito

Consulenza del lavoro
L’INPS interviene in materia di minimali e massimali di contribuzione per gli iscritti alla Gestione Separata, chiarendo anche quali saranno le aliquote spettanti a ciascun soggetto in relazione alle specifiche condizioni della sua iscrizione alla predetta Gestione

Consulenza del lavoro Previdenza News Fiscali - Commercialista Telematico
Il D.L. n. 4/2019 ha introdotto la pensione cd. “Quota 100”, ossia un meccanismo in grado di favorire maggiormente l’esodo dal mondo del lavoro di particolari categorie di soggetti che ancora non hanno raggiunto i requisiti previsti per la pensione di vecchiaia. Assieme a tali norme, sistemi più agevolanti sono previsti per due specifiche categorie di lavoratori, ossia i lavoratori di sesso femminile e i lavoratori precoci

Consulenza del lavoro Previdenza
L’INPS, con due recenti circolari, fissa rispettivamente minimali e massimali di retribuzione per l’anno 2019 e gli importi per i trattamenti e le indennità (es. NASpI e DIS-COLL) stabiliti in misura massima per il nuovo anno 2019

Consulenza del lavoro
L’INPS fornisce indicazioni per la corretta valorizzazione delle variabili retributive nei flussi UniEmens. Riprendendo quanto detto in precedenza con riferimento alla valorizzazione di ferie e Rol, specifica che, sebbene le variabili in questione siano disponibili per i 12 mesi successivi al periodo cui tali eventi si riferiscono, solo per l’anno 2019 tali variabili saranno utilizzabili entro i 18 mesi successivi rispetto alla denuncia all’interno della quale sono state assoggettate a contribuzione

Consulenza del lavoro
La Legge di Bilancio 2019 ha introdotto novità con riferimento alla tutela contro gli infortuni domestici. Tra questi si segnala la diminuzione della percentuale minima per la rendita, ma anche l’importo del premio che sale dal valore di euro 12,91 ad euro 24,00 annuali

Consulenza del lavoro
Con la Legge di Bilancio 2019 sono aumentate le sanzioni per violazioni alle leggi in materia di lavoro. Sul tema è intervenuto nei giorni scorsi l’INL allo scopo di chiarire alcuni dettagli come la decorrenza delle maggiorazioni. Tali maggiorazioni – certamente di non poco conto, in quanto oscillano tra il 10% e il 20% – saranno destinate al finanziamento dell’INL e come tali, necessitano di uno specifico codice tributo, il quale è stato appositamente istituito dall’Agenzia delle Entrate

Consulenza del lavoro IRPEF
Parlare di lavoro autonomo occasionale o di lavoro occasionale non è la stessa cosa, sebbene nel linguaggio comune le due tipologie possano essere confuse. Infatti, il lavoro occasionale è cosa diversa dal lavoro autonomo occasionale disciplinato dall’art. 2222 c.c.. Mentre nel corso del tempo il lavoro occasionale ha cambiato connotati più e più volte, mutando dal lavoro accessorio ai voucher, e poi alle Prestazioni Occasionali e al Libretto Famiglia, il lavoro autonomo occasionale non ha invece subito grandi modifiche ma rimane uno strumento molto utile al fine di inquadrare correttamente i collaboratori di un’azienda quando le loro prestazioni si svolgono con sostanziale autonomia

Consulenza del lavoro News Fiscali - Commercialista Telematico
Con la sua pubblicazione in Gazzetta Ufficiale dello scorso 28 gennaio 2019 è entrato in vigore il Decreto Legge con il quale è istituito il Reddito di Cittadinanza (con l’acronimo “RdC”). Esso, oltre a misure per abbattere la povertà, reca anche interventi volti a evitare che tale strumento diventi mero assistenzialismo: tra questi sicuramente molto importante è lo sgravio contributivo a favore dei datori di lavoro che decidono di assumere soggetti che percepiscono il RdC

Consulenza del lavoro
L’Ispettorato Nazionale del Lavoro ha fornito numerosi chiarimenti con riferimento al verbale unico di contestazione nei confronti del datore di lavoro, specificando nel dettaglio le azioni esperibili a seguito della notifica

Consulenza del lavoro News Fiscali - Commercialista Telematico
La Commissione nazionale per l’aggiornamento retributivo del lavoro domestico si è riunita presso il Ministero del Lavoro allo scopo di esaminare le retribuzioni minime dei lavoratori domestici per l’anno 2019 in relazione alla variazione dell’indice ISTAT dei prezzi al consumo per le famiglie degli operai e degli impiegati. Si prevede così un aumento di tali valori per l’anno 2019

Consulenza del lavoro News Fiscali - Commercialista Telematico
Scade il prossimo 31 gennaio 2019 l’obbligo di inviare il Prospetto Informativo Disabili, ossia la dichiarazione che i datori di lavoro con 15 o più dipendenti devono presentare, indicando la propria situazione occupazionale rispetto agli obblighi di assunzione di personale disabile e/o appartenente alle altre categorie protette, insieme ai posti di lavoro e alle mansioni disponibili

Consulenza del lavoro
Il contratto di somministrazione prevede una specifica comunicazione da parte dell’utilizzatore che si è avvalso di lavoratori somministrati nell’anno precedente. La comunicazione deve contenere specifici dati ed essere inviata entro il 31 gennaio dell’anno successivo a quello in cui è avvenuta la somministrazione (per le somministrazioni afferenti all’anno 2018, il termine è quindi il prossimo 31 gennaio 2019)

Consulenza del lavoro News Fiscali - Commercialista Telematico
Il Consiglio dei Ministri del 17 gennaio 2019 ha approvato il Decreto Legge che introduce all’interno del nostro ordinamento il reddito di cittadinanza e la previsione definita “quota 100”, per il raggiungimento – da parte di molti soggetti vicini all’età pensionistica – dei requisiti utili al conseguimento della pensione

Consulenza del lavoro
Sono state stanziate risorse, per gli anni 2019-2020, a favore dei lavoratori privati che assumeranno giovani con un curriculum accademico universitario di notevole pregio. Tale incentivo comporta l’esonero dai contributi previdenziali per 12 mesi e nel limite massimo di 8mila euro, ma i soggetti assunti dovranno rispettare ben precisi requisiti di “eccellenza”. Vediamoli nel dettaglio

Consulenza del lavoro
Prorogato anche per il 2019 lo sgravio contributivo a favore delle aziende che assumono NEET, ossia soggetti giovani che non sono coinvolti in progetti lavorativi o di studio. Per godere dell’incentivo ci sono regole e iter particolari, ma i benefici per i datori di lavoro possono essere davvero vantaggiosi

Consulenza del lavoro
È in scadenza il prossimo 28 febbraio la domanda per l’accesso al regime di contribuzione agevolata per i soggetti iscritti alla Gestione artigiani e commercianti aderenti al regime forfettario. A seguito delle modifiche apportate da ultimo con la Legge di Bilancio 2019 al regime forfettario, nulla è però cambiato con riferimento all’accesso a tale regime contributivo agevolato: purché permangano i requisiti per l’accesso al regime forfettario, è possibile infatti accedere a tale regime contributivo facoltativo e volontario, per il quale è necessario effettuare un’apposita domanda all’INPS. È in scadenza inoltre anche il termine per la rinuncia al regime contributivo agevolato, non solo per i soggetti che perdono i requisiti entro il 31 dicembre dell’anno precedente, ma anche per quei soggetti che volontariamente decidono di ritornare al regime contributivo ordinario dal 1° gennaio 2019: per tali soggetti, essendo difficile stimare entro il 31 dicembre se si è verificata la perdita dei requisiti, l’INPS consente ora di inviare la rinuncia entro il 28 febbraio dell’anno successivo

Consulenza del lavoro News Fiscali - Commercialista Telematico
La Legge di Bilancio 2019 ha apportato delle modifiche alle tariffe e premi Inail 2018-2019. Per tale ragione è stato previsto anche un differimento dei termini dell’autoliquidazione e altri adempimenti sui quali fornisce ulteriore dettaglio l’Inail stesso, al fine di chiarire quali saranno le scadenze dei termini per l’anno 2019

Consulenza del lavoro
Ci sono novità per quanto riguarda l'indennità di maternità per lavoratrici libere professioniste iscritte ad un ente che gestisce forme obbligatorie di previdenza: le novità riguardano il caso dell’indennità di maternità corrisposta nei confronti delle lavoratrici libere professioniste che rientrano in Italia dopo aver svolto continuativamente un’attività lavorativa o aver conseguito un titolo di studio all'estero, per le quali sono previsti degli incentivi fiscali sotto forma di minore imponibilità del reddito

Consulenza del lavoro News Fiscali - Commercialista Telematico
Il bonus strutturale a favore dell’occupazione giovanile introdotto dalla Legge di Bilancio 2018 prevede uno sgravio contributivo del 50% (elevabile al 100% in particolari casistiche) a favore dei datori di lavoro che assumono giovani che non abbiano mai avuto un contratto a tempo indeterminato. Essendo tale sgravio strutturale, esso è valido anche per l’anno 2019, ma con una particolarità che riguarda l’età anagrafica: non sarà più possibile infatti assumere soggetti con età pari o superiore a 30 anni, al contrario di ciò che è avvenuto nel corso dell’anno 2018

Consulenza del lavoro News Fiscali - Commercialista Telematico
Il cd. “Decreto Genova”, ha previsto la possibilità di accesso alla CIGS per crisi aziendale per le imprese che abbiano cessato la propria attività produttiva senza aver ancora concluso la procedura di licenziamento di tutti i lavoratori, e per le imprese in corso di cessazione. In aggiunta dà anche la possibilità di essere esonerati dal pagamento delle quote di accantonamento del TFR e dal pagamento del Ticket NASpI; il Ministero del Lavoro interviene in questo contesto a specificare ulteriormente le condizioni e le modalità per l’accesso all’esonero

Consulenza del lavoro
Le dimissioni sono l’atto attraverso il quale il lavoratore decide di interrompere il rapporto di lavoro con la parte datoriale. Tale strumento è valevole anche nel caso in cui sussista una causa – non imputabile al lavoratore – che renda impossibile la prosecuzione del rapporto di lavoro medesimo. Con tale contributo si analizza così la casistica delle dimissioni rassegnate per giusta causa, cercando di evidenziarne le particolarità

Consulenza del lavoro
Molte novità sono previste con riguardo alle disposizioni previdenziali e in materia di lavoro, così che appare opportuno farne una breve disamina al fine di capire le regole con le quali sarà necessario confrontarsi nell’anno appena iniziato

1 2 3 4 8
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it