Modello 770/2022: obblighi speciali per Property Manager e Agenzie Immobiliari

di Sergio Lombardi

Pubblicato il 19 ottobre 2022

In vista della scadenza del 31 ottobre 2022 per la presentazione telematica del Modello 770/2022, riepiloghiamo gli obblighi relativi agli intermediari per i redditi da locazione breve.

Intermediari sui redditi da locazione breve

770 2022 agenzie immobiliariNella disciplina dei redditi da locazione breve introdotta dal 1/6/2017 con il D.L. 50 (anche noto come “tassa Airbnb”), per intermediari si intendono non solo coloro che esercitano la professione di mediatore disciplinata dalla L. 39/1989, ma più genericamente tutti i soggetti attraverso i quali vengono stipulati contratti di locazione breve come, ad esempio, quelli che offrono strumenti tecnici e informatici per facilitare l’incontro della domanda e offerta di locazioni brevi e, pertanto, intervengono nella conclusione del contratto tra locatore e conduttore.

Riguardo all’attività di intermediario ai fini dei redditi da locazione breve, non rileva la modalità con cui essa è svolta, potendo riferirsi a contratti di locazione stipulati on line o anche off line.

Non rileva nemmeno la forma del contratto di mandato con cui l’intermediario è incaricato dal titolare dell’attività turistica, poiché l’obbligo di ritenuta è conseguenza del passaggio di denaro e non della tipologia di incarico del property manager o delle sue clausole, e tale obbligo permane anche in assenza di formale contratto scritto o di clausole “furbe”.

Nell’articolo approfondiamo le modalità con cui tali intermediari sono tenuti a compilare il 770, e gli altri adempimenti connessi.

 

Contratti di locazioni brevi

770 locazioni breviPer contratti di locazione