Fondo integrazione salariale (FIS): accesso più snello

di Antonella Madia

Pubblicato il 10 marzo 2022

Il Ministero del Lavoro fornisce istruzioni relativamente all’accesso semplificato al pagamento diretto in caso di domanda di FIS, alla luce delle modifiche apportate con la Legge di Bilancio 2022, che ha cercato di ottenere un processo di “universalizzazione” delle tutele dei lavoratori.

Accesso al Fondo Integrazione Salariale (FIS): informazione e consultazione

fondo integrazione salariale accessoL’articolo 14 del D.Lgs. n. 148/2015, come modificato da parte del D.L. n. 4 del 27 gennaio 2022, prevede che le procedure relative all’informazione e consultazione sindacale propedeutiche all’accesso all’intervento di integrazione salariale ordinario debbano essere esperite seguendo un apposito iter.

Il datore di lavoro, infatti, in caso di riduzione o sospensione dell’attività lavorativa, ha l’obbligo di comunicare in via preventiva alle organizzazioni sindacali le cause di sospensione o di riduzione dell’orario di lavoro, la loro entità e la loro prevedibile durata, così come anche il numero dei lavoratori interessati.

A tale comunicazione deve seguire – su richiesta delle parti – un esame congiunto della situazione avente ad oggetto la tutela degli interessi dei lavoratori relativamente alla crisi dell’impresa e del datore di lavoro.

Tale esame congiunto può essere effettuato anche i