Tassazione indiretta del Trust: il recepimento dell’orientamento della Cassazione

di Ennio Vial

Pubblicato il 15 ottobre 2021



Sembra che il Fisco abbia finalmente aderito alla Giurisprudenza di Cassazione sulla tassazione dei conferimenti in trust. Rimangono alcuni punti oscuri sulla gestione dell’imposta di donazione che potrebbero essere facilmente risolti.

imposizione indiretta trust imposta donazione

La bozza di circolare sul trust evidenzia in modo inequivocabile come sia intervenuta l’adesione da parte dell’Agenzia dell’orientamento della Cassazione che lega l’assoggettamento ad imposta di donazione e alle imposte ipotecarie e catastali ad un effettivo arricchimento del beneficiario.

La tassazione in misura proporzionale avverrà, quindi, nella fase finale del trust.

Alcuni aspetti rimangono sottaciuti nella bozza di circolare.

 

Trust: la tassazione indiretta...aspetti non considerati

Innanzitutto, non viene in alcun modo affrontata la questione della sorte dell’imposta di donazione versata in sede di disposizione dei beni in trust negli atti sottoscritti fino ad oggi.

Il contribuente che, invece di instaurare contenzioso con l’Ufficio, avesse deciso di pagare l’imposta all’inizio della vita del trust, deve pagare nuovamente?

Invero, l’assoggettamento ad imposta di donazione potrebbe aver comportato semplicemente una erosione parziale o totale della franchigia di un milione di euro prevista per le donazioni a favore di coniuge, ascendenti e discendenti.

 

Il problema dei trust esteri

Un ulteriore tema, emerso in sede di direttiva DAC6, attiene alle attribuzioni di patrimonio effettuate dal trust estero, il cui disponente è un soggetto fiscalmente residente in Italia, a favore dei beneficiari residenti mascherate sottoforma di pagamenti di spese per conto del beneficiario.

Ad esempio, per eludere le comunicazioni CRS, il trustee, in luogo di attribuire delle somme ai beneficiari, decide di pagare una spesa per conto del beneficiario stesso (ad esempio una spesa scolastica o medica) utilizzando parte del fondo del trust.

Questa casistica, prescindendo da questioni di DAC6 che non rilevano se abbiamo a che fare esclusivamente con soggetti residenti, come si considera ai fini dell’imposta di donazione?

Il tema, poi, si connette all’ulteriore questione dell’applicabilità dell’imposta di donazione agli atti di trasferimento di ricchezza non formalizzati.

Di questi aspetti non vi è traccia nella bozza di circolare e euesti temi sono per certi versi “popolari”.

 

Alcuni suggerimenti su trust e imposta di donazione

Si deve considerare il fatto che il pagamento dell'imposta di donazione/ipocatastale, che molti contribuenti hanno già effettuato, è stato indotto dal rigido approccio del Fisco.

Sarebbe auspicabile una presa di posizione che consenta una corretta gestione di questi casi.

Chi scrive si limita a raccomandare, ove si decidesse di affrontare questi temi in sede di circolare definitiva, di tenere conto anche di profili di pragmaticità operativa.

Al di là di valutazioni giuridiche, vi sono infatti da considerare anche questioni di operatività del trustee.

 

Dello stesso autore Ti invitiamo a leggere:

La base imponibile dell’imposta di donazione del trust non residente

Il trust nella bozza di circolare CFC: spunti sulla tassazione dei beneficiari

Livello impositivo per i trust che gestiscono attività finanziarie

La base imponibile del trust estero opaco

 

A cura di Ennio Vial

Venerdì 15 ottobre 2021

 

Temi di attualità di fiscalità internazionale a fine 2021

Corso Online in Diretta

Quando: venerdì 22/10/2021, ore 15:00 - 18:00

Accreditamento: corso in fase di accreditamento presso il C.N.D.C.E.C.

L'acquisto include: accesso al corso in diretta, accesso alla registrazione per 365 giorni, accesso all'eventuale materiale fornito dal relatore.

Chiusura iscrizioni: ore 13:00 del 22/10/2021.

Programma
  • La documentazione Transfer Pricing e la penalty protection alla luce della bozza di circolare del 20 settembre 2021
  • La fiscalità del trust italiano ed estero alla luce della bozza di circolare del 11 agosto 2021
  • La nuova disciplina CFC alla luce della bozza di circolare e di bozza di Provvedimento del 5 luglio 2021
  • Recenti interventi di prassi in tema di fiscalità internazionale

SCOPRI DI PIU' >