Stop Tosap e Cosap fino al 31 marzo 2021 per i pubblici esercizi colpiti dalle restrizioni governative

di Cinzia De Stefanis

Pubblicato il 15 gennaio 2021



Esonero parziale dal pagamento di Tosap e Cosap a carico dei pubblici esercizi per l'utilizzo di suolo pubblico. L'esenzione decorre dal 1° gennaio e fino al 31 marzo 2021 per contrastare gli effetti della pandemia da Covid-19.

Stop a Tosap e Cosap: inquadramento

Esonero parziale dal pagamento di Tosap (tassa occupazione suolo pubblico) e Cosap (canone per l’occupazione di spazi pubblici) da parte delle imprese di pubblico esercizio titolari di concessioni o di autorizzazione che riguardano l’utilizzo di suolo pubblico.

Il periodo interessato dall’esenzione va dal 1° gennaio al 31 marzo 2021. E non solo.

E’ concessa sempre nello stesso periodo una procedura semplificata del regime autorizzatorio in materia di occupazione di suolo pubblico ovvero di ampliamento delle superfici già concesse.

Lo prevede l’articolo 9-ter, commi da 2 a 8, della legge di conversione n. 176/2020 al decreto legge n. 137/2020.

 

(Sulla Tosap puoi leggere anche:

✔ "TOSAP: paga chi ha la concessione per l'occupazione del suolo pubblico"

✔ "TOSAP: l'importanza della durata dell'occupazione del suolo pubblico")

 

 

Scheda di sintesi

stop tosap cosap 31 marzo

Ristoranti e esercizi somministrazione: stop Tosap

Per sostenere i pubblici esercizi colpiti dalle restrizioni adottate a seguito dell’emergenza sanitaria e favorire la ripresa delle attività turistiche, gli esercizi di ristorazione ovvero di somministrazione di pasti e bevande (ristoranti, trattorie, tavole calde, pizzerie, birrerie, bar, caffè, gelaterie, pasticcerie, nonché esercizi in cui la somministrazione di alimenti e bevande avviene congiuntamente ad attività di trattenimento e svago, in sale da ballo, sale da gioco, locali notturni, stabilimenti balneari, e similari) – che il decreto “Rilancio” aveva già escluso dal pagamento di Cosap e Tosap per il periodo dal 1° maggio al 31 dicembre 2020 (articolo 181, comma 1, Dl n. 34/2020) – sono esonerati dal canone patrimoniale di concessione, autorizzazione o esposizione pubblicitaria anche dal 1° gennaio al 31 marzo 2021. [...l'articolo CONTINUA nel PDF scaricabile ↓ ]

 

A cura di Cinzia De Stefanis

Venerdì 15 gennaio 2021

 

Scarica l'articolo completo in pdf  ↓

Scarica il documento