IVIE e IVAFE anche per Trust e società semplici

di Silvia Bettiol Ennio Vial

Pubblicato il 27 gennaio 2020



Legge di Bilancio 2020 ha introdotto una novità in relazione ai soggetti obbligati al versamento delle imposte patrimoniali estere IVIE e IVAFE.
In breve, facciamo chiarezza sulla questione.

IVIE E IVAFE anche per Trust e società sempliciL’art. 1, comma 710, lett. b), della Legge di Bilancio 2020 (L. 27 dicembre 2019, n. 160), modifica l’art. 19 del D.L. 201/2011 in relazione ai soggetti obbligati al versamento delle imposte patrimoniali estere IVIE e IVAFE.

Se, infatti, fino al 31/12/2019, l’art. 19 commi 14 (IVIE) e 18 (IVAFE) prevedevano che i soggetti passivi delle imposte erano solo le persone fisiche, escludendo così dall’obbligo di versamento gli altri soggetti obbligati al monitoraggio fiscale come le società semplici e gli enti non commerciali quali i trust, il comma 710 della Legge di Bilancio, a decorrere dal 1 gennaio 2020, come dispone il comma 711, ha modificato l’ambito di applicazione soggettiva estendendo anche a questi secondi soggetti il versamento dell’imposta patrimoniale estera.

Coma da modifica del comma 14, ora sono soggetti passivi IVIE tutti i soggetti obbligati al monitoraggio fiscale (ex. art. 4, comma 1, del decreto-legge 28 giugno 1990, n. 167).

Inoltre compare il nuovo comma 18 bis che con lo stesso tenore disciplina i soggetti passivi IVAFE.

Ad ogni buon conto, le novità decorrono dall'1 gennaio 2020 pertanto i modelli dichiarativi di Enti Non commerciali e Società di Persone saranno ragionevolmente modificati a partire dal 2021.

L'argomento è stato ulteriormente approfondito nel più recente articolo "Ravvedimento favorevole per RW e patrimoniali estere"

 

SCOPRI LE NOVITA' 2020 IN TEMA DI TRUST NELLA VIDEOCONFERENZA DI ENNIO VIAL DEL 29 GENNAIO PROSSIMO

EVENTO GRATUITO PER I NOSTRI ABBONATI

 

A cura di Silvia Bettiol ed Ennio Vial

Lunedì 27 gennaio 2020