IMU e TASI: l’assimilazione all’abitazione principale

Pubblicato il 7 giugno 2019



Il 17 giugno prossimo scade il termine per effettuare il versamento dell’IMU e della TASI. L’adempimento, come ogni anno, non si profila affatto agevole, per la molteplicità di situazioni che possono verificarsi. Per tale ragione la maggioranza politica attualmente in carica è tornata a parlare di semplificazione, manifestando l’intenzione di accorpare i due tributi. Per il momento, però, si tratta solo di idee e gli operatori devono fare i conti con un calcolo ancora complicato.

CALCOLO IMU E TASI PER L'ACCONTO 2019L'attuale situazione IMU-TASI

Il 17 giugno prossimo scade il termine per effettuare il versamento dell’IMU e della TASI.

L’adempimento, come ogni anno, non si profila affatto agevole, per la molteplicità di situazioni che possono verificarsi.

Per tale ragione la maggioranza (politica) attualmente in carica è tornata a parlare di semplificazione manifestando l’intenzione di accorpare i due tributi.

Per il momento, però, si tratta solo di idee e gli operatori devono fare i conti con un calcolo ancora eccessivamente complicato.

Non è quindi in concreto agevole comprendere quali agevolazioni siano effettivamente in vigore. Alcuni benefici sono applicabili a discrezione dei singoli Comuni.