Incentivo Occupazione Giovani NEET: la proroga per il 2019

L’Agenzia Nazionale per le Politiche attive del lavoro ha prorogato per l’anno 2019 l’incentivo occupazionale NEET per l’assunzione di giovani a tempo indeterminato, che risultino iscritti al programma Garanzia Giovani.
Vediamo i principali step per usufruire dell’agevolazione.

Assunzione giovani bonus under 30L’Agenzia Nazionale per le Politiche attive del lavoro, con Decreto Direttoriale n. 581/2018, nel dicembre scorso ha prorogato per l’anno 2019 l’incentivo occupazionale NEET per l’assunzione di giovani a tempo indeterminato, che risultino iscritti al programma Garanzia Giovani.

Questo incentivo è riconosciuto per le assunzioni effettuate nel corso del 2019, al fine di incentivare l’inserimento nel mondo del lavoro di quei soggetti di età collocabile tra i 16 e 29 anni che “non studiano e non lavorano“.

Perché è nato l’incentivo NEET

Partiamo dalle origini, l’incentivo nasce il 2 gennaio 2018 con Decreto Anpal n.3 e successivamente viene modificato dal D.D. 83 del 5 marzo 2018; è concepito con lo scopo di favorire l’occupazione dei giovani appartenenti alla fascia di età maggiormente colpita dalla disoccupazione, che è collocata tra i 16 ed i 29 anni, che vivono in una condizione di profondo disagio, in quanto non occupati sul fronte lavorativo e nemmeno su quello formativo o scolastico. NEET è un acronimo che sta proprio per “Not engaged in Education, Employment or Traning”, ossia “non impiegati in attività scolastiche, lavorative o di formazione“.

Quali sono i prerequisiti di accesso all’incentivo NEET

Garanzia Giovani

Per poter usufruire dell’agevolazione, che è di natura contributiva, il giovane da assumere deve essere iscritto al programma Garanzia Giovani. Garanzia Giovani si avvale di una copertura finanziaria concessa su apposito programma operativo nazionale PON IOG, acronimo che appunto sta per “Programma Operativo Nazionale Iniziativa Occupazione Giovani”, del valore di 100.000.000 di euro. I giovani che aderiscono al Programma Garanzia Giovani con meno di 18 anni devono avere assolto agli obblighi scolastici.

Obblighi legali e contrattuali

L’assunzione agevolata del NEET è permessa solo se rispetta il requisito della non obbligatorietà per il datore di lavoro, non derivante quindi da obblighi legali o contrattuali. Quindi l’incentivo non spetta quando l’assunzione viola il diritto di precedenza se presso il datore di lavoro sono in atto sospensioni dal lavoro per crisi o riorganizzazione aziendale, salvo che l’assunzione riguardi lavoratori inquadrati ad un livello diverso da quello posseduto dai lavoratori sospesi.

Normativa e prassi di riferimento

Trattandosi di incentivo contributivo la disciplina è stata trattata dall’INPS con circolare 48/2018, per quanto riguarda la regolamentazione delle disposizioni operative per il periodo 2018, alla quale si è aggiunta l’attuale circolare n.54 del 17/04/2019, che ha proseguito il cammino della precedente circolare 48 fornendo le agognate disposizioni operative per la fruizione dell’incentivo per il 2019.

Ricapitolando:

Decreto ANPAL n. 3 del 02/01/2018 – Circolare INPS 48 del 19/03/2018
Assunzioni effettaute nel corso dell’anno solare 2018 
L’incentivo deve essere fruito entro il 29/02/2020

 

Decreto ANPAL n.581 del dicembre 2018 – Circolare INPS 54 del 17/04/2019
Assunzioni effettuate nel corso dell’anno solare 2019
L’incentivo deve essere fruito entro il 28/02/2021

Differenza fondamentale tra il decreto Anpal n.3 del 2018 e quello n.581 di proroga è l’incremento delle risorse finanziarie destinate al programma operativo nazionale PON IOG, per cui alle risorse già stabilite per il 2018 e significativamente utilizzate, nel corso dell’anno scorso, si sono aggiunti ulteriori 60 milioni.

Rapporti di lavoro interessati dall’incentivo NEET

Per quanto riguarda i rapporti incentivati le due circolari del 2018 e del 2019 si fondono, in quanto quello che era già previsto dalla circolare 48 viene ribadito:

  • SI assunzioni a tempo indeterminato anche a scopo di somministrazione
  • SI assunzioni in apprendistato professionalizzante
  • SI rapporti di lavoro subordinati in attuazione del vincolo associativo con cooperative lavoro.

I rapporti possono essere:

  • a tempo pieno
  • a tempo parziale

Devono inoltre NON rientrare nelle…

Contenuto disponibile esclusivamente agli utenti abbonati
Per continuare a leggere il contenuto di questo articolo è necessario essere abbonati. Se sei già un nostro abbonato, effettua il login attraverso il modulo di autenticazione posto in cima alla pagina. Se non sei abbonato o ti è scaduto l'abbonamento, che aspetti?
Condividi:
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it