Differimento delle denunce contributive per ferie collettive: tempo fino al 31 maggio

di Antonella Madia

Pubblicato il 10 maggio 2019



Scade il prossimo 31 maggio 2019 il termine ultimo per l’accesso al differimento per le denunce contributive in caso di ferie collettive. Il termine è comunque meramente ordinatorio e non perentorio: ciò significa che in particolari circostanze la domanda inoltrata all’Istituto Previdenziale oltre il termine suddetto può comunque esser presa in considerazione. Vediamo l’iter di richiesta.

gestione separata inpsScade il prossimo 31 maggio 2019 il termine ultimo per l’accesso al differimento per le denunce contributive in caso di ferie collettive. Il termine è comunque meramente ordinatorio e non perentorio: ciò significa che in particolari circostanze la domanda inoltrata all’Istituto Previdenziale oltre il termine suddetto può comunque esser presa in considerazione. Vediamo l’iter di richiesta.

Ferie collettive

Per ferie collettive si intendono quei periodi di assenza dal luogo di lavoro per ferie che non interessano solamente un lavoratore, bensì tutti i lavoratori dell'azienda; tale periodo viene infatti inteso come un periodo di riposo dell'azienda nel suo complesso, che viene concesso ai dipendenti per legge o per contratto collettivo. In tale circostanza si avrà la chiusura dell'esercizio, dello stabilimento, o dell'ufficio, senza alcun lavoratore in forza nel periodo suddetto, eccetto che per la presenza di personal