Legge di bilancio 2019: le modifiche apportate nel comparto delle accise (birrifici, carburanti, autotrasporto, tabacchi...)

Legge di bilancio 2019: le modifiche apportate nel comparto delle acciseLa Legge di Bilancio 2019, entrata in vigore il 1°gennaio, prevede anche misure in materia di accise, avuto riguardo: alla birra, ai carburanti, all’autotrazione ed ai tabacchi. In particolare, si segnalano le misure a favore dei piccoli birrifici.

Premessa

Come noto, il 1°gennaio è entrata in vigore la legge 30 dicembre 2018, n. 145, la Legge di Bilancio 2019, pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale n. 302 del 31 dicembre 2018, che – tra l’altro – ha apportato modifiche, altresì, nell’articolato mondo delle accise e delle imposizioni indirette sulla produzione e sui consumi, di cui al decreto legislativo 26 ottobre 1995, n. 504 – Testo unico delle disposizioni legislative concernenti le imposte sulla produzione e sui consumi e relative sanzioni penali e amministrative.

Riportiamo sinteticamente le misure adottate in materia.

Le accise sulla birra

All’articolo 1, i commi da 689 a 691 prevedono la riduzione, dal 1° gennaio 2019, della misura dell’accisa sulla birra da 3 euro a 2,99 euro per ettolitro e grado-plato; vengono semplificate altresì le procedure di accertamento sulla produzione da parte dei birrifici artigianali di minore dimensione, ovvero quelli con una produzione annua non superiore ai diecimila ettolitri, laddove l’imposta viene decurtata del 40%.

L’attuazione è demandata ad uno specifico decreto del Ministero dell’economia e delle finanze che dovrà essere adottato entro il 28 febbraio 2019.

Il suddetto decreto dovrà stabilire:

  • l’assetto del deposito fiscale di produzione;
  • le modalità semplificate in relazione all’accertamento e alla contabilizzazione della birra che viene prodotta.

Si precisa che l’aliquota di accisa agevolata verrà applicata dal primo giorno successivo del primo mese successivo rispetto a quello in cui entrerà in vigore il decreto; fino alla stessa data, continuerà ad essere applicata l’aliquota ordinaria di accisa sulla birra realizzata dai piccoli birrifici indipendenti e che hanno una produzione annua non superiore a 10.000 ettolitri.

Sul punto le prime indicazioni sono state fornite dall’Agenzia delle Dogane con la nota n. 142083/RU del 2 gennaio 2018.

Si riporta a seguire il testo dell’articolato.

689. All’articolo 1, comma 514, della legge 27 dicembre 2017, n. 205, le parole: «in euro 3,00» sono sostituite dalle seguenti: «in euro 2,99».

690. All’articolo 35 del testo unico delle disposizioni legislative concernenti le imposte sulla produzione e sui consumi e relative sanzioni penali e amministrative, di cui al decreto legislativo 26 ottobre 1995, n. 504, sono apportate le seguenti modificazioni:

a) il comma 3-bis è sostituito dal seguente:

«3-bis. Fatta salva, su motivata richiesta del depositario, l’applicabilità delle disposizioni di cui ai commi 1 e 2 del presente articolo, nei birrifici di cui all’articolo 2, comma 4-bis, della legge 16 agosto 1962, n. 1354, aventi una produzione annua non superiore a 10.000 ettolitri il prodotto finito è accertato a conclusione delle operazioni di condizionamento. Alla birra realizzata nei birrifici di cui al presente comma si applica l’aliquota di accisa di cui all’allegato I annesso al presente  testo unico ridotta del 40 per cento»;

b) dopo il comma 3-bis e’ inserito il seguente:

« 3-ter. Con decreto del Ministro dell’economia e delle finanze, da adottare entro il 28 febbraio 2019, sono stabilite le modalità attuative delle disposizioni di cui al comma 3-bis, con particolare riguardo all’assetto del deposito fiscale e alle modalità semplificate di accertamento e contabilizzazione della birra prodotta negli impianti di cui al medesimo comma».

691. Le disposizioni di cui al comma 690, lettera a), del presente articolo hanno efficacia a decorrere dal primo giorno del primo mese successivo alla data di entrata in vigore del decreto previsto dall’articolo 35, comma 3-ter, del testo unico di cui al decreto legislativo 26 ottobre 1995, n. 504, introdotto dal comma 690,…

Contenuto disponibile esclusivamente agli utenti abbonati
Per continuare a leggere il contenuto di questo articolo è necessario essere abbonati. Se sei già un nostro abbonato, effettua il login attraverso il modulo di autenticazione posto in cima alla pagina. Se non sei abbonato o ti è scaduto l'abbonamento, che aspetti?
Condividi:
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it