Periodo feriale e chiusura dello studio professionale: cosa fare in caso di nuove assunzioni o denunce di infortunio

di Celeste Vivenzi

Pubblicato il 7 agosto 2018



Come ogni anno risulta utile approfondire il comportamento corretto da adottare da parte dell'azienda che, in assenza dello studio professionale, debba comunicare un’assunzione o un infortunio alle Amministrazioni competenti al fine di evitare le specifiche sanzioni

Questo articolo è stato aggiornato il 07/08/2019. Leggilo qui!

 

Premessa generale

Come ogni anno risulta utile approfondire il comportamento corretto da adottare da parte dell'azienda che, in assenza dello studio Professionale, debba comunicare un’assunzione o un infortunio alle Amministrazioni competenti al fine di evitare le specifiche sanzioni.

Nota: durante il consueto periodo feriale, a causa della chiusura degli studi, le aziende che si affidano a professionisti per la comunicazione di “nuovi rapporti di lavoro” o che devono provvedere ad una “denuncia di infortunio” devono attenersi a specifiche regole.

COMUNICAZIONE DI ASSUNZIONE DI NUOVO PERSONALE: PROCEDURA PRATICA

Il datore di lavoro che si trova nella necessità di provvedere all'assunzione di un dipendente, nel caso in cui lo studio del Consulente sia chiuso per ferie, deve:

    • nuova assunzione: comunicare tale assunzione con il “modello UniUrg” ed inviarlo tramite fax al numero 848 800131 del Ministero del Lavoro almeno il “giorno prima” della data di inizio del rapporto di lavoro (la compilazione del “modello UniUrg” è una forma di comunicazione che, appena possibile, dovrà essere completata con l'invio del “Modello Unifi