Rivalutazione dei terreni edificabili e delle partecipazioni: come valutare la convenienza

Pubblicato il 26 giugno 2018



Siamo al rush finale anche per ciò che riguarda la rivalutazione dei terreni agricoli, edificabili e delle partecipazioni in grado di determinare redditi diversi tassabili. L’imposta sostitutiva deve essere versata, affinché la rivalutazione abbia valore, entro il 2 luglio prossimo, lo stesso termine previsto per il versamento del saldo delle imposte sui redditi

Kit rivalutazione quote 2018Siamo al rush finale anche per ciò che riguarda la rivalutazione dei terreni edificabili e delle partecipazioni in grado di determinare redditi diversi tassabili ai sensi dell’art. 67 del TUIR. L’imposta sostitutiva deve essere versata, affinché la rivalutazione abbia valore, entro il 2 luglio prossimo.

Il termine previsto è quello per il versamento del saldo delle imposte sui redditi, quindi il 30 giugno, ma cadendo la scadenza in un giorno festivo ai fini degli sportelli bancari, la data ultima di versamento è automaticamente prorogata al 2 luglio. In alternativa è possibile scegliere il versamento rateale.

Le rate sono tre (salvo che non si scelga il pagamento in unica soluzione), e