Proroga cassa integrazione guadagni in caso di crisi complessa: le istruzioni per la compilazione dell’UniEmens

di Antonella Madia

Pubblicato il 22 maggio 2018

La proroga della Cassa Integrazione Straordinaria prevista dalla Legge di Bilancio 2018 di per i casi di riorganizzazione o crisi aziendale complessa ha necessitato di diversi chiarimenti nel corso dei mesi passati; con l’ultimo di questi l’Istituto Previdenziale ha chiarito le modalità per la valorizzazione dei dati per la gestione di tali trattamenti

La proroga prevista dalla Legge di Bilancio 2018 in caso di Cassa Integrazione Guadagni Straordinaria per i casi di riorganizzazione o crisi aziendale complessa ha necessitato di diversi chiarimenti nel corso dei mesi passati, l’ultimo dei quali con Messaggio n. 1825 dello scorso 30 aprile, con il quale l’Istituto Previdenziale ha chiarito le modalità per la valorizzazione dei dati per la gestione di tali trattamenti.

La proroga CIGS per imprese in crisi complessa nella Legge di Bilancio

La Legge di Bilancio 2018 ha introdotto un’agevolazione per le imprese interessate da cassa integrazione guadagni straordinaria, prevedendo che tali trattamenti possano essere prorogati in specifiche circostante:

  • qualora cioè le aziende siamo interessate da processi organizzativi complessi;

ovvero

  • piani di risanamento.

Ciò è stato in particolare stabilito con l’articolo 1, comma 133, della Legge 27 dicembre 2017, n. 2