I finanziamenti soci in bilancio

di Riccardo Bigi Luca Bianchi

Pubblicato il 23 maggio 2018

Come vanno esposti in bilancio i finanziamenti soci? In questo articolo proviamo a rispondere ai quesiti dei nostri lettori proponendo un'analisi delle diverse tipologie di finanziamenti comparandole con quanto previsto dai principi contabili OIC

I finanziamenti erogati dai soci rappresentano, spesso, la linfa finanziaria vitale per le aziende; vi sono, tuttavia, alcuni aspetti da tenere nella dovuta considerazione nella fase di gestione e contabilizzazione delle operazioni di finanziamento soci, anche alla luce delle recenti modifiche dei Principi Contabili Nazionali (OIC).

I principi contabili OIC

L’argomento (parlando di imprese OIC adopter), non ha una sua disciplina specifica ma va trattato in base all’OIC-19 relativo ai Debiti e all’OIC-28 che ha, invece, per oggetto il Patrimonio Netto.
L’OIC-28, in particolare, recita così al paragrafo 22, “I finanziamenti ricevuti da soci che prevedono un obbligo di restituzione delle somme ricevute sono trattati nell’OIC 19 “Debiti”, mentre i versamenti effettuati dai soci che non prevedono un obbligo di restituzione delle somme ricevute sono trattati in questo principio”.
A sua volta, l’OIC-19 al paragrafo 26, indica “… La voce D3 (Debiti vs Soci per Finanziamenti) contiene l’importo di tutti i finanziamenti concessi dai soci alla società sotto qualsiasi forma, per i quali la società ha un obbligo di restituzione. Non è rilevante ai fini d