Autorizzazione alle indagini finanziarie: non serve l’esibizione

di Gianfranco Antico

Pubblicato il 25 maggio 2018



La Corte di Cassazione ha confermato che la legittimità delle indagini finanziarie è subordinata all’esistenza dell’autorizzazione ma, di questa, non ne è richiesta l'esibizione al contribuente in sede di verifica

Con l’ordinanza n. 9480 del 18 aprile 2018 (ud 25 gennaio 2018)  la Corte di Cassazione ha confermato che la legittimità delle indagini finanziarie è subordinata all’esistenza dell’autorizzazione ma, di questa, non ne è richiesta l'esibizione.

Brevi note

La sentenza che si annota investe, di fatto, la questione legata alla motivazione[1]. Sul punto specifico appare particolarmente interessante l’ordinanza n. 19961 del 6 ottobre 2015, dove la Corte di Cassazione ha affermato sostanzialmente tre principi, l’autorizzazione alle indagini finanziarie non va allegata, né esibita, né motivata[2]:

  • "In tema di accertamento dell'IVA, l'autorizzazione prescritta dal D.P.R. 26 ottobre 1972, n. 633, 51, comma 2, n.  7 ……  ai  fini  dell'espletamento  delle indagini bancarie risponde a finalità di mero controllo delle dichiarazioni e dei versamenti d'imposta e non richiede alcuna motivazione;  pertanto, la mancata esibizione della stessa all'interessato non comporta l'illegittimità dell'avviso di accertamento fondato sulle  risultanze  delle  movimentazioni bancarie  acquisite  dall'Ufficio  o dalla Guardia di  Finanza, potendo l'illegittimità essere  dichiarata  soltanto  nel caso in cui dette movimentazioni siano state acquisite in materiale mancanza dell'autorizzazione, e sempre che tale mancanza abbia prodotto un concreto pregiudizio per il contribuente" (Cass. n. 16874/2009);

  • l'autorizzazione necessaria agli Uffici per l'espletamento di indagini bancarie non deve essere corredata dall'indicazione dei motivi, non solo perchè in relazione ad essa la legge  non  dispone alcun obbligo di motivazione, a differenza di quanto invece stabilito per gli accessi e le perquisizioni domiciliari, m