Le principali novità IVA 2018: gli aggiornamenti dopo Telefisco

di Laura Mazzola

Pubblicato il 5 febbraio 2018

in occasione di Telefisco sono arrivati (scarni) chiarimenti su alcune delle tematiche più discusse dagli operatori fiscali; in questo articolo facciamo il punto sulle principali novità IVA: il problema dei tempi per la detrazione, i nuovi modelli Intrastat, l'abolizione della scheda carburante, la fattura elettronica...

Con l’approvazione definitiva della Legge di bilancio per il 2018 e del Decreto collegato alla stessa, nonché con la pubblicazione della Circolare dell’Agenzia delle entrate n. 1/E/2018, molte sono le modifiche ai fini dell’imposta sul valore aggiunto (Iva) relative agli anni 2018 e 2019.

In particolare, di seguito, si riassumono le principali novità IVA 2018.

Detrazione Iva

Il legislatore, con le variazioni apportate dal D.L. 50/2017, è intervenuto modificando il termine entro cui può essere esercitato il diritto alla detrazione dell’imposta assolta sugli acquisti o sulle importazioni.

In particolare, secondo le nuove disposizioni, come evidenziato dalla Circolare dell’Agenzia delle entrate n. 1/E/2018, il termine per l’esercizio della detrazione d’imposta decorre dal momento in cui risulta soddisfatta una duplice condizione:

- l’avvenuta esigibilità dell’imposta (condizione sostanziale);

- il possesso di una valida fattura conforme alle disposizioni di Legge (condizione formale).

È da tale momento che il soggetto passivo cessionario/committente