Pagamenti a cavallo d’anno e certificazioni delle ritenute

di Gianfranco Costa

Pubblicato il 24 gennaio 2018

proviamo a rispondere ad un quesito dei nostri lettori: come vanno certificate e dichiarate le somme pagate a fine anno (ad esempio negli ultimi giorni del 2017) e incassate dal percipiente nel nuovo anno (ad esempio a gennaio 2018)?

Si è da poco concluso il 2017 e come ogni anno si verifica l’esigenza di effettuare delle valutazioni in termini reddituali dei pagamenti fatti alla fine dell’anno e accreditati nei conti correnti dei beneficiari all’inizio del successivo.

La valutazione dell’imputazione dei costi da un lato e, dei redditi dall’altro, ha non poca importanza sia nell’ambito degli adempimenti fiscali connessi,