Sistema sanzionatorio e ravvedimento in caso di mancata o tardiva presentazione della dichiarazione

di Gianfranco Costa

Pubblicato il 13 novembre 2017

col presente intervento si intende ricordare il sistema sanzionatorio in caso di tardivo invio telematico dei modelli dichiarativi, verificare l'applicabilità del cumulo giuridico e l’applicabilità dell’istituto del ravvedimento

Commercialista Telematico | Software fiscali, ebook di approfondimento, formulari e videoconferenze accreditateDa poco, precisamente dal 31 ottobre, è scaduto il temine per la presentazione del modello REDDITI 2017: infatti il D.P.C.M. del 26.07.2017, pubblicato in Gazzetta Ufficiale n. 175 del 28.07.2017, ha posticipato dal 30/9 al 31/10, il termine di presentazione del modello REDDITI 2017 ed anche IRAP 2017.

Pertanto il 31 ottobre è stato il termine ultimo per la presentazione telematica dei modelli sopra citati, termine oltre il quale, scattano le sanzioni per i tardivi invii.

Con il presente intervento si intende ricordare il sistema sanzionatorio in caso di tardivo invio telematico dei modelli dichiarativi in funzione di chi sia il responsabile