Il credito d'imposta IRAP per imprese senza dipendenti

La legge di Stabilità 2015 – Legge 190/2014 – ha stabilito, a far data dall’anno 2015, la possibilità, per i soggetti che non impiegano lavoratori dipendenti, di usufruire di un credito d’imposta IRAP, da utilizzare esclusivamente in compensazione entro il limite annuo di 700.000 euro, pari al 10% dell’imposta lorda.
L’agevolazione è mossa dalla volontà del Legislatore di garantire una parità di trattamento tra soggetti senza dipendenti e soggetti che possono sfruttare la deduzione integrale del costo dei lavoratori assunti con contratto a tempo indeterminato.

Nota: i soggetti passivi Iva possono fruire di un credito d’imposta nel caso siano privi di lavoratori dipendenti o assimilati nella misura del 10% dell’Irap dovuta per il periodo d’imposta.

SOGGETTI INTERESSATI ALLA DISPOSIZIONE DI CUI ALLA LEGGE N. 190-2014
I soggetti interessati alla novella legislativa sono pertanto i seguenti:
a) persone fisiche esercenti attività d’impresa e di lavoro autonomo ;
b) società di capitali (incluse cooperative) ed enti commerciali ;
c) snc, sas, società semplici e associazioni professionali, società esercenti attività bancaria e finanziaria, holding industriali;
d) società assicurative e produttori agricoli titolari di reddito agrario (fatte salve le specifiche ipotesi di esenzione dal tributo previste dalla Legge n. 208-2015).

Nota: sono invece esclusi dal credito d’imposta gli enti pubblici e gli enti privati non commerciali la cui base imponibile è determinata con il metodo retributivo (artt. 10 e 10-bis D.Lgs. n. 446-1197).

CREDITO D’IMPOSTA IRAP PER IMPRESE SENZA DIPENDENTI: COME E QUANDO SPETTA
In base al tenore letterale della norma risultano esclusi dal beneficio del credito d’imposta i soggetti che si avvalgono di lavoratori dipendenti sia a tempo indeterminato che determinato.

Nota: secondo quanto affermato dalla Circolare n. 22/2015 il beneficio spetta solo in favore dei …

Contenuto disponibile esclusivamente agli utenti abbonati
Per continuare a leggere il contenuto di questo articolo è necessario essere abbonati. Se sei già un nostro abbonato, effettua il login attraverso il modulo di autenticazione posto in cima alla pagina. Se non sei abbonato o ti è scaduto l'abbonamento, che aspetti?
Condividi:
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it