Reclamo e mediazione: le novità dalla Manovra Correttiva 2017

Con la Manovra Correttiva 2017 è stabilito che, per gli atti notificati dall’1 gennaio 2018, aumenta da 20.000 euro a 50.000 euro il valore della lite al di sotto del quale è obbligatorio il reclamo-mediazione, nell’ambito del processo tributario.
***
L’articolo 10, del D.L. 50/2017, conosciuto come la Manovra Correttiva 2017, estende l’ambito operativo dell’istituto del reclamo/mediazione nel contenzioso tributario alle controversie di valore sino a cinquantamila euro, innalzando detto ammontare dalla previgente soglia di ventimila euro.
Le nuove norme si applicano agli atti impugnabili notificati a decorrere dall’1 gennaio 2018.
E’ previsto, inoltre, che anche i rappresentanti dell’agente della riscossione i quali concludono la mediazione o accolgono il reclamo rispondano, in relazione alle azioni di responsabilità in materia di contabilità pubblica, solo in…

Contenuto disponibile esclusivamente agli utenti abbonati
Per continuare a leggere il contenuto di questo articolo è necessario essere abbonati. Se sei già un nostro abbonato, effettua il login attraverso il modulo di autenticazione posto in alto a destra. Se non sei abbonato o ti è scaduto l'abbonamento, che aspetti?
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it