La contabilità per cassa per i commercianti al dettaglio: gli obblighi contabili

Pubblicato il 24 aprile 2017

per chi esercita il commercio al dettaglio e compila il registro dei corrispettivi il nuovo regime di contabilità per cassa genera una serie di problematiche nella gestione degli obblighi contabili

pennaL’Agenzia delle entrate ha fornito, con la circolare n. 11/E del 13 aprile 2017, i chiarimenti relativi agli obblighi contabili previsti per le imprese minori dopo l’entrata in vigore del nuovo regime di cassa di cui all’art. 66 del TUIR.

Gli operatori erano preoccupati di conciliare le nuove regole di determinazione del reddito di impresa con le disposizioni che, nel corso degli anni passati, hanno previsto una serie di semplificazioni contabili proprio per le imprese minori.

Preliminarmente il documento di prassi ha osservato che l’art. 18 del D.P.R. n. 600/1973 “non contiene alcuna preclusione all’accesso al regime in parola per coloro che applicano specifiche disposizioni o semplificazioni ai fini Iva”.