Circolare di Studio alla clientela: il nuovo spesometro trimestrale e la comunicazione dei dati riepilogativi delle liquidazioni Iva

La Legge 1 dicembre 2016, n. 225 (Legge di bilancio per il 2017), ha previsto la sostituzione dell’attuale adempimento della comunicazione delle operazioni rilevanti ai fini Iva, nota come “spesometro”, con la comunicazione telematica trimestrale dei dati relativi alle fatture emesse, ricevute e registrate.
La suddetta disposizione normativa ha, inoltre, introdotto l’obbligo per i contribuenti di trasmettere, sempre con cadenza trimestrale, la comunicazione dei dati contabili riepilogativi delle liquidazioni periodiche dell’imposta sul valore aggiunto.
Il nuovo “spesometro”
Le informazioni da trasmettere nel nuovo “spesometro” trimestrale sono relative alle:

Fatture emesse, anche se annotate o da annotare nel registro dei corrispettivi;

Fatture ricevute e bollette doganali registrate;

Note di variazione delle fatture emesse e ricevute.

Non devono invece essere inviate le informazioni relative alle operazioni attive e passive non documentate da fattura (ad esempio quelle documentate mediante scontrino o ricevuta fiscale), a prescindere dall’importo.
In allegato il formulario in word…

Contenuto disponibile esclusivamente agli utenti abbonati
Per continuare a leggere il contenuto di questo articolo è necessario essere abbonati. Se sei già un nostro abbonato, effettua il login attraverso il modulo di autenticazione posto in cima alla pagina. Se non sei abbonato o ti è scaduto l'abbonamento, che aspetti?
Condividi:
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it