A.S.D. e Legge di bilancio: aumentano i ricavi commerciali che possono effettuare le società sportive dilettantistiche

Pubblicato il 9 gennaio 2017

la Legge di Bilancio ha potenziato il regime speciale forfettario per lo sport dilettantistico: dall’1 gennaio 2017 potranno avvalersi di tale regime gli enti associativi e le associazioni sportive dilettantistiche anche laddove l’ammontare dei proventi commerciali abbia superato il precedente limite di 250.000 euro: il nuovo limite ammonta a 400.000 euro

2017plusLa Legge di Bilancio 2017 ha potenziato il regime speciale forfetario di cui alla legge n. 398/1991. Ora, dall’1 gennaio 2017, potranno avvalersi di tale regime gli enti associativi e le associazioni sportive dilettantistiche anche laddove l’ammontare dei proventi commerciali abbia superato il precedente limite di 250.000 euro: ora il nuovo limite ammonta a 400.000 euro. La novità interessa anche le società sportive dilettantistiche costituite nella forma di società di capitali non lucrative (srl, cooperative e SpA).

La modifica interessa anche le associazioni bandistiche, i cori amatoriali, le associazioni filodrammatiche, di musica e danza popolare.

I soggetti interessati

La norma ha modificato l’art. 90, c. 2, della legge n. 289/2002, la cui rubrica è “Disposizioni per l’attività sportiva dilettantistica”. Tuttavia, in conseguenza di una serie di rinvii e r