Le responsabilità fiscali del liquidatore di fronte ad una situazione di incapienza dell’attivo

Spesso nella prassi professionale, ci si imbatte nel problema delle responsabilità fiscali del liquidatore che di fronte ad una situazione di incapienza dell’attivo liquidato deve stabilire se andare verso la chiusura della procedura liquidatoria ovvero mantenere aperta la società in liquidazione a tempo indeterminato, ove i soci (specie nelle società di capitali) non vogliano effettuare i necessari conferimenti volti sistemare il passivo eccedente l’attivo liquidato. In questo articolo, proporremo il commento ad alcune sentenze della Suprema Corte sul tema della responsabilità fiscale dei liquidatori.

Leggi l’articolo nel PDF…

Contenuto disponibile esclusivamente agli utenti abbonati
Per continuare a leggere il contenuto di questo articolo è necessario essere abbonati. Se sei già un nostro abbonato, effettua il login attraverso il modulo di autenticazione posto in cima alla pagina. Se non sei abbonato o ti è scaduto l'abbonamento, che aspetti?
Condividi:
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it