Processo tributario: la notifica via PEC non è ancora operativa

di Sonia Cascarano

Pubblicato il 5 settembre 2016

nel processo tributario la notifica via PEC non risulta ancora operativa e pertanto la Commissione tributaria regionale di Milano ha considerato inammissibile l’appello notificato proprio a mezzo posta elettronica certificata

pecAll’interno del processo tributario la notifica via PEC non risulta ancora operativa, per questo la Commissione tributaria regionale di Milano - con sentenza n. 1711/34/2016 - ha considerato inammissibile l’appello tributario notificato a mezzo posta elettronica certificata.

In particolare la vicenda trae inizio dal ricorso, accolto dalla Commissione Provinciale, presentato da un contribuente avverso il silenzio-rifiuto ad una richiesta di rimborso ed esenzione IRPEF contro l’Amministrazione Finanziaria, che poi ha proposto appello.

Per il gravame il contribuente ne eccepiva preliminarmente l’inammissibilità per decadenza dell’impugnazione su tardiva notifica dell’atto da parte dell’Agenzia.

Invero la notifica via PEC per la sentenza di primo grado era datata 20 novembre 2014 mentre la notifica dell’impugnazione andava oltre i 60 giorni, appello notificato in data 26/01/2016: così la Commissione Tributaria Provinciale di Milano ha considerato inammissibili i tre ricorsi presentati dal contribuente per i singoli anni d’imposta, successivamente riuniti, in quanto notificati con posta prioritaria e non con raccomandata con ricevuta di ritorno.

Tale scelta di notificazione non ha potuto consentire ai giudici la valutazione della tempestività nella proposizione dei ricorsi stessi.

La Commissione Tributaria Regionale di Milano ha considerato inammissibile l’appello in quanto notificato non secondo le disposizioni normative: come si evince dal combinato disposto degli articoli 53, comma 2 e 20, commi 1 e 2 del Dlgs 546/92 la notifica a mezzo Pec, ad ora, non è ancora operativa, e per questo l’appello sarebbe dovuto essere stato notificato all’ufficio nei termini della normativa vigente allo stato dei fatti.

NORMATIVA DI RIFERIMENTO

Le linee direttive sul Sistema info