Le nuove rateazioni sulle cartelle esattoriali

di Sandro Cerato - Il Caso del Giorno

Pubblicato il 7 luglio 2014

con la conversione in Legge del decreto sul Bonus IRPEF sono entrate in vigore ulteriori agevolazioni per i contribuenti che intendono rateizzare i propri debiti con Equitalia

La versione definitiva della legge di conversione del D.L. n. 66/2014 (meglio noto come Decreto IRPEF) introduce, per i contribuenti decaduti dal beneficio della rateizzazione dei debiti fiscali in base alla normativa previgente, la possibilità di essere riammessi ad un nuovo piano di rateazione, fino ad un massimo di 72 rate mensili.

Prima, però, di entrare nel merito dell’opportunità introdotta dal predetto decreto 66/2014 convertito è bene ricordare i tratti essenziali della disciplina in materia di dilazione dei tributi iscritti a ruolo, recentemente modificata dall’art. 52 comma 3 del decreto legge 21 giugno 2013, n. 69 (meglio noto come Decreto Fare). Nello specifico, all’atto della presentazione della istanza di rateazione, è possibile richiedere, alternativamente, un piano di rateazione “ordinario” (fino a 72 rate), ovvero un piano di rateazione “straordinario” (fino a 120 rate), quando i