Cessione d'azienda: l'elusione dell'imposta di registro

Con l’Ordinanza n. 15743 del 21 giugno 2013 (ud. 23 maggio 2013) la Corte di Cassazione ha ritenuto elusiva l’operazione effettuata ai fini dell’imposta di registro, con il solo fine del risparmio d’imposta.
 
IL PROCESSO
La società CD Spa. propone ricorso principale per cassazione, affidato a due motivi, avverso la sentenza della CTR Lombardia n. 61/44/09, depositata l’8 giugno 2010, con la quale essa accoglieva in parte l’appello dell’Agenzia delle entrate contro la decisione di quella provinciale, sicchè l’opposizione della medesima, inerente all’avviso di liquidazione dell’imposta complementare di registro, dovuta con riferimento alla cessione di azienda industriale per la produzione di mobili da parte della cedente società PM Spa. in liquidazione, nonchè in concordato preventivo veniva ritenuta fondata parzialmente. In …

Contenuto disponibile esclusivamente agli utenti abbonati
Per continuare a leggere il contenuto di questo articolo è necessario essere abbonati. Se sei già un nostro abbonato, effettua il login attraverso il modulo di autenticazione posto in alto a destra. Se non sei abbonato o ti è scaduto l'abbonamento, che aspetti?
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it