Spese telefoniche: un caso di detraibilità completa

1. SISTEMI DI TELECONTROLLO E DI TELEGESTIONE
I sistemi di telecontrollo e di telegestione sono previsti da provvedimenti obbligatori, secondo una pianificazione temporale graduale, al fine di installare in tutti i punti di prelievo in bassa tensione del territorio nazionale di misuratori elettronici di energia elettrica con predisposizione ad essere gestiti, programmati, potenziati funzionalmente e a rendere disponibili ai soggetti aventi titolo i dati di misura rilevanti con modalità telematiche.
In particolare la Delibera n.292 del 18/12/06 dell’Autorità per l’energia elettrica e il gas ha deliberato di approvare le direttive per l’installazione di misuratori elettronici di energia elettrica per i punti di prelievo in bassa tensione predisposti per la telegestione.
Il sistema di telecontrollo viene utilizzato per monitorare a distanza il corretto funzionamento delle cabine elettriche.
Il funzionamento di tale sistema è basato sullo scambio di dati tra le cabine oggetto di monitoraggio ed il centro controllo che ha il compito di elaborare i dati ricevuti, al fine di individuare eventuali anomalie nel funzionamento delle cabine stesse.
Lo scambio dei dati avviene mediante un sistema di comunicazione basato su segnale GSM, che prevede l’utilizzo di software, di modem GSM e di SIM del tipo M2M (Macchine to Machine), dotazioni che sono impiegate solo ed esclusivamente (linea oggettivamente dedicata non suscettibile tecnicamente di diversa utilizzazione) per il funzionamento del sistema di che trattasi e che inoltre non sono abilitate per il traffico a voce.
Il sistema di telegestione viene utilizzato per la lettura a distanza dei consumi di energia elettrica, rilevati dati contatori che sono installati presso le rispettive utenze.
Anche in questo caso il funzionamento del sistema in esame è basato sullo scambio di dati tra i contatori ed il centro controllo, che può acquisire in tempo reale i valori relativi ai consumi di energia elettrica del singolo utente.
Si è in presenza di uno scambio di dati che è reso possibile da un sistema di comunicazione basato su segnale GSM, che prevede l’utilizzo di software, di modem GSM e di si SIM del tipo M2M (Machine to Machine), dotazioni che possono essere impiegate solo ed esclusivamente per il funzionamento del sistema in esame e che, inoltre, non sono abilitate per il traffico a voce.
Il collegamento delle apparecchiature alla linea telefonica permette di visionare da qualsiasi punto della rete telefonica, nonché dalla rete cellulare, la situazione dell’impianto in tempo reale.
La possibilità di eseguire manovre a distanza, su qualsiasi tipo di apparecchiatura, può ridurre i costi di gestione o i disagi di interventi notturni, festivi o in condizioni climatiche particolari.
La telegestione ha integrato la telefonia e l’elettronica industriale creando un sistema molto versatile che può soddisfare qualsiasi richiesta in fatto di telecontrollo e teletrasmissione e di gestione a distanza di apparecchiature ed impianti di ogni tipo.
Le trasmissioni possono essere effettuate via cavo, via linea telefonica commutata (Telecom), via radio o apparecchiatura GSM.
Mediante il rilevamento e l’elaborazione di ingressi di ogni tipo (sia digitali sia analogici) è possibile effettuare operazioni (come PLC), calcoli matematici (come PC), trasmissione dati (come Modem).
È possibile trasmettere per mezzo di modem su normali linee telefoniche a qualsiasi distanza: situazioni, allarmi, comando e regolazioni.
È possibile memorizzare e stampare gli eventi che interessano con ora e data a cui si riferiscono o i dati con una frequenza programmabile dall’utente.
 
2. SPESE TELEFONICHE DEDUCIBILI PARZIALMENTE
La deducibilità ai fini delle imposte sui redditi e la detraibilità ai fini dell’Iva, delle spese relative…

Contenuto disponibile esclusivamente agli utenti abbonati
Per continuare a leggere il contenuto di questo articolo è necessario essere abbonati. Se sei già un nostro abbonato, effettua il login attraverso il modulo di autenticazione posto in cima alla pagina. Se non sei abbonato o ti è scaduto l'abbonamento, che aspetti?
Condividi:
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it