La deducibilità dei canoni di leasing

L’art. 4 bis della legge n. 44 di conversione del D.L. 2 marzo 2012, n. 16 ha modificato l’art. 102, comma 7 del D.P.R. 22 dicembre 1986, n. 917, eliminando il “prerequisito” della durata minima fiscale: per effetto della modifica normativa in commento, quindi, il prerequisito della durata minima non rappresenta più un vincolo di natura contrattuale da rispettare (pena l’indeducibilità dei canoni in capo all’impresa utilizzatrice), ma rappresenta soltanto l’arco temporale minimo entro il quale è possibile dedurre i canoni di leasing finanziario (arco temporale che resta immutato rispetto al passato).
In estrema sintesi, le nuove disposizioni in materia di deducibilità di canoni di leasing si applicano:

ai contratti stipulati a decorrere dalla data di entrata in vigore della legge di conversione del DL 16/2012, ovvero 29 aprile 2012 e, pertanto, in …

Contenuto disponibile esclusivamente agli utenti abbonati
Per continuare a leggere il contenuto di questo articolo è necessario essere abbonati. Se sei già un nostro abbonato, effettua il login attraverso il modulo di autenticazione posto in alto a destra. Se non sei abbonato o ti è scaduto l'abbonamento, che aspetti?
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it