La disciplina dei conferimenti nelle S.R.L.S. e a capitale ridotto

di Sandro Cerato - Il Caso del Giorno

Pubblicato il 20 aprile 2013

in tema di regole per la formazione del capitale, la disciplina della SRLCR e delle SRLS prevede che il conferimento dello stesso deve farsi in denaro ed essere versato all'organo amministrativo e non collocato transitoriamente in banca, come ordinariamente accade nelle Srl tradizionali

Al fine di promuovere e sostenere le attività imprenditoriali, in un momento economico contraddistinto da bassi livelli occupazionali, il legislatore (artt. 3, co. 1, del D.L. n. 1/2012 e 44 del D.L. n. 83/2012) ha introdotto due varianti di società a responsabilità limitata: la società a responsabilità limitata semplificata (s.r.l.s.) e la società a responsabilità limitata a capitale ridotto (s.r.l.c.r). Tali società possono, come noto, essere costituite solo da persone fisiche e con un capitale sociale minimo, fissato nell’atto costitutivo, in una misura che si pone tra un valore pari ad € 1 e un importo inferiore ad € 10.000.

Per quanto riguarda le regole in tema di formazione del capitale, la disciplina della S.r.l.c.r e delle S.c.r.l.s. prevede che il conferi