Donazione di immobili per alleggerire l’IMU: quali rischi?

di Fabio Balestra

Pubblicato il 9 maggio 2012



l'IMU rischia di costare molto, soprattutto sulle cosiddette "seconde case"; per i proprietari immobiliari può essere conveniente donare tali immobili a familiari per alleggerire il carico fiscale nascente dall'I.M.U.?

La donazione di immobili risulta molto diffusa al fine di pianificare il passaggio generazionale prima della successione o semplicemente per motivi di gestione del patrimonio nell’ambito familiare.

Questo istituto comporta però anche vari rischi che devono essere tenuti in dovuta considerazione soprattutto alla luce delle numerose richieste che giungono agli studi professionali di valutare donazioni di immobili a familiari al solo fine di evitare aggravi di IMU.

Tale imposta infatti non consente più di assoggettare alle aliquote tipiche dell’abitazione principale (negli anni passati addirittura esenti ai fini ICI) gli immobili concessi in uso a familiari.

La scelta di donare immobili con l’unico obiettivo di ridurre il carico IMU può invece celare notevoli rischi che vanno ben ponderati per evitare di incorrere in problematiche di ben maggiore rilievo e soprattutto di difficile soluzione.

Scarica il documento