Frodi carosello e cattive frequentazioni: incolpevole l’ultimo anello inconsapevole

Pubblicato il 4 agosto 2009

la Corte di Giustizia Europea ha dichiarato non punibile l’utilizzatore finale che dimostra di non essere parte dell’illecito, la Corte di Cassazione ha delineato i casi di interposizione reale e di deducibilità dei costi relativi a fatture soggettivamente inesistenti...
Scarica il documento