Scadenze: entro il 16 marzo le comunicazioni delle erogazioni liberali

di Angelo Facchini

Pubblicato il 14 marzo 2022

I soggetti che operano nel Terzo settore sono tenuti, entro il prossimo 16 marzo, a trasmettere le comunicazioni relative alle erogazioni liberali. La trasmissione deve essere fatta se presenti le seguenti condizioni: le donazioni sono state effettuate da donatori continuativi; dal pagamento risulti il codice fiscale del soggetto erogante; per i dati relativi all’anno d’imposta 2021, se dal bilancio di esercizio approvato nell’anno d’imposta cui si riferiscono i dati da trasmettere, risultano ricavi, rendite, proventi o entrate comunque denominate superiori a un milione di euro. La trasmissione potrà cominciare dal periodo d’imposta 2022, se dal bilancio di esercizio approvato nell’anno d’imposta cui si riferiscono i dati, risultano ricavi, rendite, proventi o entrate comunque denominate superiori a 220.000 euro.