Redditi: versamenti acconti d’imposta del 30 aprile 2021

di Angelo Facchini

Pubblicato il 20 aprile 2021

Per effetto dei vari DPCM 2020, sono stati posticipati gli acconti imposte esercizio 2020. In particolare il versamento del secondo o unico acconto delle imposte sui redditi e IRAP (a calendario il 30 novembre) fu posticipato al 10 dicembre, e per alcune categorie al 30 aprile 2021. Questi ultimi sono soggetti che: esercitano attività per le quali sono stati approvati gli ISA e i contribuenti forfetari, a condizione che gli stessi avessero subito una diminuzione del fatturato o dei corrispettivi di almeno il 33% nel primo semestre del 2020 rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente. Si sono poi aggiunti anche i soggetti che: pur senza calo di fatturato, rientravano tra uno dei codici ATECO elencati nell’allegato 1 o 2 al decreto Ristori bis e con domicilio fiscale o sede in una regione rossa; pur senza calo di fatturato esercitano l’attività di gestione di ristoranti con domicilio fiscale o sede in una regione arancione.