Redditi 2021: niente sanzioni per le violazioni formali

di Angelo Facchini

Pubblicato il 22 settembre 2021



Le dichiarazioni dei Redditi 2021 non soggiaceranno a sanzioni per le violazioni formali. Il momento particolare e le incertezze normative, il ritardo dei chiarimenti da parte dell'amministrazione finanziaria e le modifiche normative in corso d'opera, fanno ritenere, con sufficiente tranquillità, che nei casi di errori meno gravi, quelli che riguardano solo la compilazione dei quadri dai quali non dipendono gli importi da versare, il contribuente non sia passibile di alcuna sanzione.