POS: due crediti d’imposta per esercenti e professionisti

di Angelo Facchini

Pubblicato il 5 luglio 2021



Esercenti, artigiani e professionisti possono accedere a due crediti d’imposta legati all’utilizzo del POS. Vi accedono coloro che collegano il POS ai registratori telematici o ai software di fatturazione elettronica. Il primo riguarda le spese che vanno da luglio 2021 al 30 giugno 2022 e prevede un credito massimo di 160 euro per acquisto del POS o per il collegamento di quello esistente agli strumenti informatici; il secondo del valore massimo di 320 euro per le spese sostenute nel 2022 per acquisto o noleggio di POS evoluti che consentono la memorizzazione e trasmissione elettronica dei corrispettivi giornalieri (Dl omnibus 99/2021 pubblicato in GU n. 155 del 30 giugno 2021).