Ministero del Lavoro: interpello contratti somministrazione a termine

di Angelo Facchini

Pubblicato il 11 marzo 2021

Il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, nella risposta ad interpello n. 2 del 3 marzo 2021, ha chiarito che anche per i contratti di lavoro in somministrazione a termine, in base alla disciplina transitoria prorogata dalla legge di Bilancio 2021 fino al 31 marzo, è possibile prorogare o rinnovare il contratto senza l’indicazione della causale, così come previsto per i rapporti di lavoro a tempo determinato.