Manovra: la nuova rottamazione targata 2023

di Angelo Facchini

Pubblicato il 29 novembre 2022

Nella tregua fiscale un’attrice importante è la cd rottamazione quater. Punti salienti del provvedimento saranno il pagamento dilazionato in 5 anni e lo stralcio fino a 1.000 euro. Lo stralcio dei 1.000 euro sarà automatico entro il 31/1/2023, comprenderà carichi dal 1° gennaio 2000, fino al 31 dicembre 2015, ancorché ricompresi nelle edizioni delle precedenti rottamazioni. Nella definizione agevolata ci finiranno tutti i carichi affidati all'agente della riscossione dal 1° gennaio 2000 al 30 giugno 2022. Modalità di pagamento: unica soluzione, oppure massimo 18 rate, a partire dal 31/7/2023.