Legge di bilancio: la dichiarazione fraudolenta è reato

di Angelo Facchini

Pubblicato il 21 novembre 2019

La legge di bilancio 2020 introduce il reato di responsabilità amministrativa degli enti; in questa fattispecie rientra la dichiarazione fraudolenta mediante utilizzo di fatture o altri documenti di natura fiscale falsi. All’uopo è stata prevista una sanzione pecuniaria fino a cinquecento quote, che varia da un minimo di 129.000 euro a un massimo di 774.500 euro.