Interpelli: no alla detrazione lavori insonorizzazione acustica

Interpelli: no alla detrazione lavori insonorizzazione acustica

L’Agenzia delle entrate, in risposta all’interpello n. 147 del 26 maggio 2020, espone regole chiare per l’accesso al bonus ristrutturazioni per i lavori di rimozione delle barriere architettoniche. In particolare, non è prevista alcuna detrazione sui lavori di ristrutturazione finalizzati alla rimozione dei rumori, anche se necessari per migliorare l’autonomia di un soggetto autistico portatore di handicap grave ai sensi dell’articolo 3, comma 3 della Legge 104.

Condividi:
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it