INPS: rinvio pagamento contributi artigiani e commercianti in scadenza

di Angelo Facchini

Pubblicato il 14 maggio 2021

L’INPS, con il nullaosta del Ministero del Lavoro, nel rispetto delle disposizioni della legge di Bilancio 2021, dispone il differimento, per gli artigiani e commercianti, al prossimo 20 agosto, del termine per il versamento della prima rata dei contributi 2021, avente scadenza originaria il 17 maggio 2021. L’esonero, nel tetto massimo pari a 3.000 euro, spetta a lavoratori autonomi e imprenditori iscritti alla relativa gestione speciale dell’INPS o alla gestione separata, oltre agli iscritti alle Casse di previdenza dei professionisti.