Imposte locali: i Comuni non possono richiedere l’autocertificazione per l’IMU agevolata

di Angelo Facchini

Pubblicato il 1 dicembre 2021



La CTP di Reggio nell'Emilia, prima sezione, con la sentenza 248 del 23 novembre 2021 ha stabilito che i Comuni con sono autorizzati a richiedere autocertificazione ai contribuenti per ottenere la riduzione dell’IMU prevista per gli immobili locati a canone concordato. L'ente locale non può imporre un adempimento non previsto dalla legge, sebbene sussista la difficoltà ad acquisire le notizie relative al contratto presso il sistema informativo dell'Agenzia delle entrate.