Imposte comunali: previsti sconti Tari per i disservizi

di Angelo Facchini

Pubblicato il 15 marzo 2022

La Corte di Cassazione, con l'ordinanza n. 5940 del 23 febbraio 202, ha stabilito il diritto dei contribuenti ad ottenere uno “sconto” sulla Tari, se il servizio non viene svolto regolarmente o non viene svolto affatto; se l'attività di raccolta non viene effettuata fin dove ha sede l'azienda e la stessa è costretta a richiedere un servizio sostitutivo privato. Per agire, l'interessato deve solo a dimostrare che sussistono i presupposti normativi per avere diritto alla riduzione del tributo dovuto.