Il nuovo Libretto di famiglia 2023

di Angelo Facchini

Pubblicato il 19 gennaio 2023

La legge di bilancio 2023 (n. 197/2022) apporta delle novità alla disciplina delle prestazioni occasionali e al Libretto di Famiglia 2023. Viene innalzato a 10 mila euro (erano 5 mila euro) il tetto ai compensi che ciascun utilizzatore può riconoscere nel corso di un anno civile alla totalità dei prestatori. Il Libretto di Famiglia è uno strumento, nominativo e prefinanziato, composto da titoli di pagamento del valore di 10 euro. Ogni titolo serve a compensare attività lavorative di durata non superiore a un’ora; è rivolto alle persone fisiche non nell’esercizio di attività professionale o d’impresa. Può essere usato per il pagamento di attività lavorative occasionali quali: piccoli lavori domestici, inclusi i lavori di giardinaggio, di pulizia o di manutenzione; assistenza domiciliare ai bambini e alle persone anziane, ammalate o con disabilità; insegnamento privato supplementare.