Green pass: regole per lavoratori e datori

di Angelo Facchini

Pubblicato il 13 ottobre 2021



Tra le novità del nuovo DPCM: il green pass potrà essere richiesto al lavoratore in anticipo per esigenze di organizzazione e pianificazione dei turni, ma non oltre le 48 ore prima. I soggetti sprovvisti di certificazione verde dovranno essere allontanati dal posto di lavoro. Ogni giorno di mancato servizio, e fino all’esibizione della certificazione, sarà considerato assenza ingiustificata (incluse anche le eventuali giornate festive o non lavorative). In nessun caso, però, l’assenza comporta il licenziamento.