E’ in arrivo il Milleproroghe

di Angelo Facchini

Pubblicato il 21 dicembre 2022

Si lavora agli ultimi “aggiustamenti” del Milleproroghe. Si segnalano: assunzioni nella p.a. ai lavoratori socialmente utili, incarichi ai laureati in medicina, stabilizzazione degli assistenti sociali nei comuni, rafforzamento delle strutture di monitoraggio del Pnrr. La riforma del settore sportivo si posticipa al 1° luglio 2023; proroga fino al 2025 del contratto di espansione, con il limite minimo di 50 unità lavorative. Per gli anni dal 2023 al 2025 saranno incluse le imprese che abbiano sottoscritto un contratto di rete. I certificati anagrafici digitali rilasciati dall'Anagrafe nazionale della popolazione residente continueranno a essere esenti da imposta di bollo nel 2023; viene prorogato al 30 giugno 2023 il termine per la presentazione della dichiarazione Imu relativa al 2021.