Dichiarazione IVA omessa: le istruzioni per rimediare

di Angelo Facchini

Pubblicato il 7 luglio 2022

Se si riceve una comunicazione dell’Agenzia delle Entrate che denuncia l’omessa dichiarazione IVA, o la mancata presentazione del quadro VE per il 2021 si hanno due vie d’uscita: richiedere informazioni ulteriori o segnalare eventuali elementi, fatti e circostanze di cui l’Amministrazione finanziaria non è a conoscenza; trasmettere la dichiarazione entro la scadenza del 29 luglio. Gli errori o le omissioni possono essere regolarizzate presentando la dichiarazione IVA entro 90 giorni a partire dal 30 aprile 2022, versando le sanzioni (25 euro) beneficiando del ravvedimento operoso.