Decreto semplificazioni: contratti pubblici ed edilizia

di Angelo Facchini

Pubblicato il 7 luglio 2020

Dal decreto semplificazioni arrivano semplificazioni per contratti pubblici ed edilizia. Viene introdotto un periodo transitorio, fino al 31 luglio 2021, in cui si permette l’affidamento diretto per prestazioni di importo inferiore a 150.000 euro, e una procedura negoziata, senza bando, per tutte le prestazioni di importo pari o superiore a 150.000 euro e inferiore alle soglie di rilevanza comunitaria. L’aggiudicazione del contraente avverrà poi entro due mesi, quattro in alcuni casi.